Archivio

TanoFesta-header

Anita Festa è la figlia e l’unica legittima erede di Tano Festa, unitamente alla sorella, e, quale titolare di tutti i diritti d’autore spettanti al Maestro, nel giugno del 2001 ha istituito l’archivio denominato: “TANO FESTA – ARCHIVIO DELLE OPERE”, con la precipua finalità di tutelare l’immagine e l’intera produzione artistica del proprio padre e pubblicare il Catalogo Generale della Sua Opera, al fine di fornire uno strumento certo, di verifica e di consultazione, a tutti gli interessati. 

Come è noto, la normativa (Legge n.633 del 1941, costantemente aggiornata ed allineata con la normativa europea), alla morte dell’autore riserva soltanto ai figli e al coniuge il diritto esclusivo di rivendicare o negare la paternità delle sue opere a tutela della personalità dell’artista, (artt.20 e 23 L.A.): in questo caso si tratta del diritto morale d’autore, quale diritto personale proprio dell’erede in virtù della sua appartenenza alla medesima comunità familiare dell’artista, e quindi del suo proprio interesse alla tutela della stima sociale dell’immagine dello stesso.

Oltre al diritto morale, la Legge riserva all’autore, e alla sua morte ai legittimi eredi, i diritti esclusivi di utilizzazione economica dell’opera, dettagliatamente illustrati, rispettivamente, negli articoli da 12 a 19 della stessa legge, che impediscono a chiunque, in assenza di autorizzazione e/o di atto di cessione scritto, di utilizzare economicamente l’opera, in ogni forma e modo originale o derivato (art.12); ovvero di riprodurla moltiplicandola in copie dirette o indirette, in tutto o in parte, in qualunque modo o forma, come la copiatura a mano, la stampa, la fotografia, ecc. e ogni altro mezzo di riproduzione (art.13), di diffonderla al pubblico (art.16) oppure di pubblicare le sue opere in raccolta (art.18).

Le Eredi di Tano Festa comunicano a chiunque vi abbia interesse di essere le esclusive titolari dei diritti d’autore spettanti all’artista e si riservano ogni diritto di pubblicazione delle sue opere.

Qualsiasi richiesta di utilizzo e/o riproduzione di immagini delle opere di Tano Festa dovrà essere indirizzata alla S.I.A.E. – Sezione O.L.A.F.

L’Archivio a cura di Anita Festa non ha scopo di lucro e procede alla catalogazione delle opere di Tano Festa invitando gli interessati a seguire la Procedura per l’archiviazione e a trasmettere all’Archivio tutti i dati necessari mediante la corretta e completa compilazione della Scheda per la richiesta di archiviazione, nonché qualsiasi documento utile alla storicizzazione e alla integrazione dei dati relativi alla vita e alla produzione artistica di Tano Festa, come, ad esempio, foto, scritti inediti, inviti o locandine di esposizioni personali o collettive, nonché di segnalare il possesso di cataloghi fuori edizione.

L’Archivio potrà avviare la valutazione dell’opera solo se in possesso di tutta la documentazione richiesta da inviare esclusivamente tramite posta in formato cartaceo con allegato il Cd / DVD dei file delle fotografie, presso: “TANO FESTA – Archivio delle Opere” – Archivio Generale dell’Opera di Tano Festa – Via Trinità n.8/d 35020 Pernumia ( PD ). Da inviare tramite posta ordinaria. O se diversamente, non tramite corriere, ma ad Anita Festa, al medesimo indirizzo.

Soltanto l’opera ritenuta in possesso dei necessari requisiti che ne accertano l’indubbia autenticità potrà essere inserita nel citato Archivio ed in relazione ad essa sarà rilasciata certificazione di autenticità e di archiviazione.

 

archivio@tanofesta.it